News

Nuovi finanziamenti Mipaaf 2022: zootecnia e ristorazione

nuovi finanziamenti mipaaf 2022 nuovi finanziamenti mipaaf 2022

Nuovi finanziamenti Mipaaf 2022: sono stati stanziati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nel complesso 56 milioni di euro per ristoranti, pasticcerie e gelaterie e 144 milioni per il comparto zootecnico.

 

Tra i nuovi finanziamenti 2022 abbiamo già parlato, qui su Universofood, del bando delle Terre Agricole e del bando per i contratti di filiera nell’agroalimentare. Ora, a luglio 2022, sono stati firmati dal Ministro Stefano Patuanelli due importanti decreti per finanziare da una parte le imprese di ristorazione e pasticceria e dall’altra gli allevamenti e le aziende del comparto zootecnico. Per maggiori informazioni sui nuovi bandi Mipaaf 2022 e sui criteri per accedere ai finanziamenti scrivere a urp@politicheagricole.it oppure telefonare al numero (+39) 06.46651.

NUOVI FINANZIAMENTI MIPAAF 2022

RISTORANTI E PASTICCERIE

Si tratta del “Fondo di parte capitale per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano”, con una dotazione finanziaria di 56 milioni (25 milioni per il 2022 e 31 milioni euro per il 2023, a valere sulla Legge di Bilancio). Il Fondo prevede agevolazioni fino al 70% dell’investimento per ristoranti, gelaterie pasticcerie che acquistano macchinari professionali o altri beni strumentali durevoli innovativi, che siano iscritte da almeno dieci anni al registro delle imprese o che negli scorsi dodici mesi abbiano acquistato prodotti DOP, IGP, SQNPI (Sistema di qualità nazionale di produzione integrata), SQNZ (Sistema di qualità nazionale zootecnica), oppure prodotti biologici, con una quota del 25% egli acquisti totali per i ristoranti e del 5% per gelaterie e pasticcerie.

COMPARTO ZOOTECNICO

Si tratta del decreto di “Intervento a favore dei produttori del comparto zootecnico tramite la previsione di aiuti eccezionali di adattamento per i danni indiretti subiti in seguito all’aggressione della Russia contro l’Ucraina”, ovvero per i danni legati all’aumento dei costi delle materie prime, all’aumento dei costi dell’energia, dei carburanti e dei trasporti e a qualsiasi problematica correlata direttamente o indirettamente al conflitto in Ucraina e alla difficile situazione geopolitica internazionale. L’importo del finanziamento – con l’erogazione che avverrà entro il 30 settembre 2022 – ammonta per il momento a 144 milioni di euro (48 milioni di fondi comunitari, stanziati applicando il Regolamento Delegato (UE) n. 467/2022, che prevede la possibilità di elargire aiuti eccezionali ai produttori agricoli colpiti dalla crisi, e un cofinanziamento nazionale di 96 milioni). A breve, secondo quanto dichiarato dal Mipaaf, a questi 144 milioni di euro dovrebbero poi aggiungersi ulteriori 80 milioni di finanziamenti per gli allevatori italiani.

 

 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.