Beverage

Prezzo minimo per gli alcolici introdotto in Irlanda

prezzo minimo per gli alcolici irlanda prezzo minimo per gli alcolici irlanda

Prezzo minimo per gli alcolici: per combattere il problema dell’alcolismo il governo irlandese ha introdotto – a partire dal 4 gennaio 2022 – un prezzo minimo per tutte le bevande alcoliche.

 

Il prezzo minimo è stato fissato a 10 centesimi per ogni grammo di alcol, il che significa – per fare alcuni esempi concreti – che una bottiglia di vino con il 12,5% di alcol non potrà essere venduta a meno di 7,40 euro, una lattina di birra (4,3%) dovrà essere venduta almeno a 1,70 euro, una bottiglia di liquore, gin o vodka (40% di gradazione) a 20,70 euro, e una bottiglia di whisky da 700 ml ad almeno 22 euro. La legge – che si applica per il momento a supermercati e negozi e non a ristoranti e bar – rende l’Irlanda uno dei primi Paesi a introdurre un prezzo minimo per gli alcolici, decisione già presa nel 2018 dalla Scozia, che ha registrato – nell’anno successivo all’entrata in vigore del prezzo minimo – una flessione del 7,6% nelle vendite di alcolici.

Il ministro della Salute irlandese Stephen Donnelly ha spiegato il provvedimento in questi termini:questa misura è progettata per ridurre malattie gravi e decessi dovuti al consumo di alcol e per ridurre la pressione sui nostri servizi sanitari. Ha funzionato in Scozia e non vedo l’ora che funzioni qui“. L’obiettivo dunque è di scoraggiare il consumo di bevande alcoliche soprattutto tra i giovanissimi, che acquistano alcolici a basso prezzo in supermercati e negozi,  in un contesto – quello irlandese – nel quale il problema dell’alcolismo è difficile da risolvere, e che ha visto l’Irlanda – nel 2020 – figurare al settimo posto nel mondo per abuso di alcolici (dopo Australia, Danimarca e Finlandia, Stati Uniti, Regno Unito e Canada).

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.