Food

Parmigiano Reggiano stagionato 40 mesi. La novità del Consorzio

parmigiano reggiano stagionato 40 mesi parmigiano reggiano stagionato 40 mesi

Parmigiano Reggiano stagionato 40 mesi: è pronto per il Natale 2020 il progetto Premium 40 mesi, con il quale il Consorzio intende diffondere sugli scaffali dei negozi e supermercati italiani il Parmigiano a lunga stagionatura.

 

Il Parmigiano Reggiano, eccellenza qualitativa del food italiano, è anche la Dop Made in Italy numero uno nel mondo dal punto di vista commerciale, con un giro d’affari al consumo di 2,6 miliardi di euro. Il Consorzio, che rappresenta i 335 caseifici produttori, e che è sempre molto attivo, dal punto di vista delle iniziative di marketing e commerciali, come la recente creazione dell’e-commerce e l’evento Caseifici Aperti, cerca ora di aprire sul mercato italiano un nuovo filone che promette di diventare molto importante, quello del Parmigiano a lunga stagionatura.

La stagionatura minima del Parmigiano è di 12 mesi, e le stagionature più lunghe con la maggior diffusione sono i 18 mesi (Bollino Aragosta), i 22 mesi (Bollino Argento) e i 30 mesi (Bollino Oro, detto anche Parmigiano reggiano Stravecchio). Ci son naturalmente in commercio forme di Parmigiano dalla stagionatura ancora più lunga (anche di 100 mesi e oltre), ma si tratta di prodotti di nicchia e per gourmet, ad alto prezzo, destinati a ristoranti stellati, a negozi specializzati o agli spacci dei caseifici. Ora, grazie al progetto Premium 40 mesi, a partire dal periodo delle festività natalizie 2020 saranno normalmente presenti sugli scaffali dei supermercati e dei negozi le forme di Parmigiano Reggiano stagionato 40 mesi degli otre sessanta caseifici che hanno aderito all’iniziativa. Si parla per il momento di circa 85mila forme, che dovrebbero essere vendute in occasione delle festività natalizie e di fine anno del 2020, del 2021 e del 2022. 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.