Beverage

Natale 2019. Quanti spumanti in vendita?

natale 2019 spumanti vendita natale 2019 spumanti vendita

Natale 2019: vediamo quante saranno – secondo le prime stime dell’Unione Italiana Vini – le bottiglie di spumante italiano vendute durante le festività natalizie e di fine anno.

 

I dati ipotizzati dall’Unione Italiana Vini sono positivi e segnalano, per il Natale 2019 (periodo natalizio e di fine anno), un totale di oltre 78 milioni di bottiglie di spumante vendute in Italia (+5,9% rispetto al Natale 2018), e più di 190 milioni di bottiglie di spumante Made in Italy esportate (+6% rispetto all’anno scorso), prevalentemente negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, in Germania e in Francia. Dei 78 milioni di bottiglie vendute sul mercato italiano, 74,7 milioni sono di produzione italiana (con un aumento dell’8% in paragone al 2018) mentre il resto è di importazione (con un meno 25% di bottiglie importate rispetto al Natale dell’anno scorso).  

Il segretario generale dell’Unione Italiana Vini, Paolo Castelletti, ha commentato in questi termini i numeri – sicuramente positivi – del settore per il Natale 2019: “i nostri vini spumanti hanno un posto d’onore sulle tavole degli italiani durante le festività natalizie. I dati sui consumi interni ci dimostrano che i nostri prodotti hanno sempre più appeal, cosa che si traduce in scelte d’acquisto più orientate sul made in Italy piuttosto che sugli spumanti esteri. E questa è una forma di fiducia che fa bene economicamente all’Italia e rappresenta anche una crescita culturale molto positiva per guardare al futuro del comparto con ottimismo. Ma molto soddisfacenti sono anche i risultati registrati dalle esportazioni, a conferma di come il vino spumante italiano riesca a riscuotere grande apprezzamento anche all’estero. Il vino italiano nel suo complesso sta per chiudere un anno positivo,ma sappiamo che dovremo lavorare sodo per continuare a crescere ed aumentare la penetrazione nei mercati extra europei. Internazionalizzazione e sostenibilità saranno i temi caldi su cui si concentrerà il comparto del vino italiano nel 2020”.

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.