Food

Export alimentare 2019. Quali sono i prodotti più esportati?

export alimentare 2019 prodotti export alimentare 2019 prodotti

Export alimentare 2019: quali sono i prodotti Made in Italy più venduti nel mondo? Che andamento c’è stato – per i diversi prodotti – nell’ultimo anno?

I dati diffusi dalla Camera di Commercio a maggio 2019 (numeri relativi all’anno 2018) fotografano la situazione aggiornata relativa all’esportazione di prodotti agroalimentari nel mondo. L’Italia ha esportato nel 2018 cibi e bevande per un totale di 41 miliardi di euro, con una crescita dell’1,4% rispetto all’anno precedente (il 2017). I più importanti mercati per l’export agroalimentare italiano sono – nell’ordine: Germania, Francia, Stati Uniti e Regno Unito. In tutti questi Paesi si registra nell’ultimo anno (confronto tra il 2018 e il 2017) una crescita delle importazioni di cibi e bevande Made in Italy: +1,6% in Germania, +4,3% in Francia, +4% negli Stati Uniti e +1,6% nel Regno Unito. Le province italiane con l’export alimentare 2019 (dati 2019 relativi al 2018) più alto in valore sono Cuneo (3 miliardi), Verona (3 miliardi) e Milano (1,6 miliardi e una crescita del 4,4% rispetto al 2017).

Ma quali sono i prodotti agroalimentari Made in Italy più esportati? Al primo posto troviamo una macrocategoria che comprende cioccolato, tè, caffè, spezie e piatti pronti, con un export che raggiunge nel 2018 i 7 miliardi di euro, in crescita del 3,6% rispetto al 2017. Al secondo posto abbiamo il vino, con 6,2 miliardi di euro esportati nel 2018 (+3,3% sul 2017). Al terzo posto c’è il settore ortofrutticolo, con 4,6 miliardi di euro di frutta e verdura italiana esportata nel 2018. Al quarto posto, con 3,9 miliardi di euro e una crescita del 2,5% rispetto al 2017, troviamo il comparto costituito da pane, pasta e farinacei. Al quinto posto si collocano ex aequo, con circa 3 miliardi di euro di export alimentare 2019 (dati pubblicati nel 2019 e relativi al 2018), i formaggi e prodotti lattiero-caseari (+3,2%) e le carni. Ad un livello più basso, ma comunque su numeri significati, si colloca infine il comparto costituito dai prodotti di pasticceria, con 1,2 miliardi di export e una crescita significativa nel 2018 (+72% rispetto al 2017).

2 Comments

  1. 2
    • 3

      Perché il settore dell’olio extravergine italiano ha un export in valore di circa 1 miliardo, dunque inferiore ai comparti sopra considerati. Nell’articolo abbiamo citato soltanto le prime posizioni della classifica dei prodotti più esportati

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.