Food

RistoriAMOci a casa. Il nuovo progetto per il food delivery

ristoriamoci a casa food delivery ristoriamoci a casa food delivery

RistoriAMOci a casa: si chiama così la nuova rete nazionale italiana dei ristoranti, nata per far fronte all’emergenza Coronavirus promuovendo il food delivery e la distribuzione dei pasti a domicilio.

 

L’iniziativa – partita da un’idea di Menù Srl, azienda modenese fondata nel 1932 e oggi leader nella produzione di specialità alimentari per la ristorazione professionale (condimenti, salse, creme, funghi, primi piatti, pietanze preparate, dessert) – è sostenuta da oltre 30mila Pmi e associazioni di settore in tutta Italia. Il progetto RistoriAMOci a casa punta a creare una vasta e capillare rete di ristoranti, pizzerie, macellerie e gastronomie per le consegne di pasti a domicilio in tutto il territorio italiano, e non solo nelle grandi città. L’elenco completo dei locali che aderiscono all’iniziativa, in continuo aggiornamento, può essere consultato sulla pagina https://www.menu.it/it/ristoriamoci-a-casa.

Rodolfo Barbieri, Presidente di Menù Srl, ha spiegato in questi termini il progetto RistoriAMOci a casa: “a fianco dei grandi nomi della ristorazione, ci sono migliaia di piccole e medie realtà che stanno aderendo alla nostra iniziativa, e ce la stanno mettendo tutta per affrontare questa situazione, cercando di diversificare nella consegna a domicilio. Ma l’aspetto ancora più importante è l’aiuto che insieme possiamo dare agli Italiani, soprattutto alla popolazione più anziana e in difficoltà, mettendo a loro disposizione specialità alimentari e piatti buoni preparati dai tanti ristoratori, chef e gastronomi che stanno faticosamente continuando a lavorare con un servizio di consegna a domicilio. Spesso il cibo rappresenta una coccola, e mai come in questo momento si sente l’esigenza di confortarsi con qualche prelibatezza preparata da quelli che possiamo definire gli artigiani del gusto, ovvero i tanti bravi professionisti presenti in tutta la Penisola. Come azienda alimentare sentiamo il dovere di rimanere al loro fianco, supportandoli con diverse iniziative e agevolazioni, facendo da eco al loro servizio tramite una campagna di comunicazione sul web“.

 

 

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.