Food

Pane. Gli aumenti dei prezzi nel 2022

pane aumenti prezzi 2022 pane aumenti prezzi 2022

Pane: in Europa nel 2022 i prezzi segnano un aumento medio del 18%, e anche in Italia il balzo dei prezzi – anche se inferiore alla media Ue – è notevole (+13,5%).

 

Abbiamo parlato di recente qui su Universofood del pesante impatto della crisi energetica sul settore florovivaistico. Un altro comparto messo a dura prova dalle conseguenze della complessa situazione geopolitica internazionale è quello della produzione di pane, sia – e soprattutto – perché si tratta di una produzione molto energivora (e quindi soggetta a un grave impatto legato all’aumento dei prezzi di elettricità e gas), sia per i maggiori costi connessi alla logistica e al packaging dei prodotti, sia – anche se in misura minore per l’Italia – perché la Russia e l’Ucraina coprivano prima della guerra un terzo delle forniture mondiali di cereali, e pur non essendo l’Italia tra i principali importatori di frumento tenero da quelle aree, importava comunque dall’Ucraina il 5% circa delle quantità importate.

Secondo il monitoraggio Eurostat di agosto 2022 l’aumento medio del prezzo del pane in Italia, rispetto all’anno scorso, è del 13,5%, un dato migliore rispetto alla media europea, che vede un aumento del 18%, ma peggiore rispetto per esempio ai dati della Francia (+8%),  dell’Olanda e del Lussemburgo (+10%), mentre l’impatto peggiore sul prezzo del pane si registra in Ungheria (+66%) in Lituania (+33%), in Estonia e in Slovacchia (+32%). Complessivamente la spesa per il pane sarà – nel 2022 rispetto al 2021, in Italia – di almeno 900 milioni di euro in più (stima della Coldiretti), con un incremento della spesa per il pane – per un famiglia di 4 persone – che dovrebbe aggirarsi secondo il Codacons intorno ai 175 euro annui in più. Si tratta dunque di una situazione non semplice in un Paese – l’Italia – nel quale l’85% delle famiglie consuma pane fresco artigianale e lo acquista regolarmente (con cadenza quotidiana o quasi), tenendo comunque conto che ci sono delle importanti differenze di prezzo tra le diverse aree e tra le diverse città (a Milano, per esempio, un chilo di pane costa in media 4,46 euro, a Bologna 4,91 euro, mentre a Napoli la media è di 2,16 euro al chilo, a Roma è di 2,92 euro e a Palermo è di 3,89 euro).

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.