Food

Piadina Romagnola. I dati nell’export

piadina romagnola dati export piadina romagnola dati export

Piadina Romagnola: il simbolo della Romagna e uno dei vanti del food Made in Italy cresce sul fronte dell’export, con numeri davvero interessanti in Germania e in Austria.

La Piadina Romagnola, che dal 2014 è tutelata dall’Unione Europea come prodotto IGP, è rappresentata da un Consorzio di Tutela e Promozione con sede a Rimini ed è normata da un Disciplinare che ne regolamenta nel dettaglio le modalità di produzione, che sono in sintesi queste:

 La ‘Piadina Romagnola’ o ‘Piada Romagnola’ è un prodotto a base di farina di grano tenero con aggiunta di acqua, grassi, sale, e alcuni ingredienti opzionali. La Piadina si presenta in 2 tipologie: la ‘classica’, compatta, friabile e spessa; la ‘Riminese’, morbida, sottile e di diametro maggiore. È vietata l’aggiunta di conservanti, aromi e/o altri additivi ” .

Le aziende associate al Consorzio sono oggi 13, con circa 500 addetti complessivi, un fatturato annuo che supera gli 80 milioni di euro e una produzione di circa 13 milioni di kg. L’export rappresenta una voce ancora relativamente limitata rispetto al totale della produzione, con 117 mila chili di piadina che sono stati esportati nell’ultimo anno (dati relativi al 2019), ma è una voce in crescita e con due mercati che da soli totalizzano il 70% delle vendite estere: la Germania (con 45.649 kg di Piadina Romagnola venduti nel 2019) e l’Austria (37.087 kg).

Si punta dunque sempre di più, per far crescere l’export, sui mercati tedesco e austriaco, e si pensa alla Piadina anche come possibile volano per attirare in Romagna i turisti tedeschi, come ha spiegato  il presidente del Consorzio Alfio Biagini:il consumatore tedesco ama la Piadina Romagnola, e la Germania è il nostro primo mercato in fatto di export. La Piadina è il prodotto simbolo della nostra terra, il ‘cibo di strada’ che grazie al suo prezzo contenuto e alla varietà di abbinamenti, rappresenta un fenomeno di costume che cattura gli amanti della buona tavola. E che ormai non piace solo agli italiani, ma è in grado di catturare anche gli amanti della buona tavola oltreconfine. La Piadina Romagnola è un prodotto che piace e che ha tanto da raccontare. Dire Piadina è parlare di Romagna. Ben vengano i turisti tedeschi nelle nostre spiagge e nell’entroterra: noi li accoglieremo con una buona piadina romagnola“.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.