Food

Ferrero e Nestlé. Che cosa cambia con l’accordo per il mercato Usa

Ferrero e Nestlé accordo Usa Ferrero e Nestlé accordo Usa

Ferrero e Nestlé: il gruppo di Alba – con un accordo da 2,8 miliardi di dollari – acquisisce il business dolciario della multinazionale svizzera nel mercato statunitense.

Prosegue la crescita della Ferrero nel mondo, con un colpo grosso messo a segno nel mercato Usa. La multinazionale italiana sbarca negli Stati Uniti nel 1969, con i confetti Tic Tac e poi con Nutella e con Ferrero Rocher. Nel 2017 acquisisce due giganti americani: le caramelle Ferrara (Trolli, Brach’s, Black Forest Organic) e il marchio Fannie May Confections Brands, che vende online, attraverso la tv e la pubblicità telefonica e tramite una catena di 80 negozi. E ora – il 16 gennaio 2018 – arriva la conferma ufficiale di una nuova maxioperazione: per 2,8 miliardi di dollari Ferrero supera la concorrenza di Hershey’s e acquisisce tutto il business Usa di Nestlé, ovvero brand come Crunch, Butterfinger, BabyRuth, 100Grand, Raisinets, Wonka, weeTarts, LaffyTaffy, Nerds.

 

Ferrero – che fino a questo momento era la terza potenza mondiale nel business degli snack e del cioccolato, dietro soltanto a Mars e a Mondelez International, ma vendeva per due terzi in Europa – può diventare ora il gruppo leader internazionale di settore. Giovanni Ferrero, il presidente del Gruppo, ha commentato in questi termini lo “shopping” oltreoceano che ha coinvolto Ferrero e Nestlé: “siamo entusiasti di aver acquisito il business dolciario di Nestlé negli Stati Uniti d’America, un business che porta con sé un portafoglio eccezionale di marchi iconici ricchi di storia e di grande riconoscibilità. Ciò, combinato con l’attuale offerta Ferrero sul mercato americano, incluse le aziende recentemente acquisite Fannie May e Ferrara Candy Company, garantirà una gamma sostanzialmente più ampia, un’offerta più vasta di prodotti di alta qualità per i consumatori di snack al cioccolato, caramelle, dolciumi e prodotti stagionali da ricorrenza, oltre a nuove entusiasmanti opportunità di crescita nel più grande mercato dolciario del mondo“.

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.