Beverage

Liquori in Italia. Classifica delle aziende per fatturato

liquori in italia aziende liquori in italia aziende

Liquori in Italia: quali sono le aziende che fatturano di più? Vediamo qual è la top 10 delle aziende italiane del settore.

La rivista Beverfood ha pubblicato ad agosto 2017 una classifica per fatturati delle aziende italiane che operano nel settore liquori e distillati (dati relativi all’anno 2016). Vediamo qui su Universofood quali sono le prime dieci aziende della classifica.

1) GRUPPO CAMPARI
Nettamente al primo posto il Gruppo Campari, con 1 miliardo e 726 milioni di fatturato. Controllato dalla famiglia Garavoglia, consede centrale a Sesto San Giovanni, il gruppo ha oggi 18 impianti produttivi in tutto il mondo e ha la proprietà – tra gli altri – dei marchi Campari, Campari Soda, Aperol, Cinzano, Averna, Braulio, Cynar.

2) BRANCA INTERNATIONAL
Al secondo posto Branca International Spa, con 367 milioni di fatturato. Holding a totale capitale italiano che fa capo alla famiglia Branca, ha sede centrale a Milano ed è attiva commercialmente in oltre 160 Paesi in tutto il mondo.

3) ILLVA SARONNO
Al terzo posto ILLVA Saronno, con 340 milioni di fatturato. Controllata dalla famiglia Reina, l’azienda è la storica produttrice del DiSaronno, il liquore italiano più venduto nel mondo, e ha la proprietà anche dei marchi Linea Isolabella, Amaro 18, Vodka linea Artic, Rabarbaro Zucca.

4) MARTINI & ROSSI
Al quarto posto Martini & Rossi, con 275 milioni. Controllata dal Gruppo Bacardi, Martini & Rossi ha sede centrale a Torino e distribuisce – tra gli altri – i marchi Martini, Bacardi rum, Bombay Sapphire e Bosford nel segmento gin, le vodke Gay Goose, Eristoff, 42Below e Sermeq, e i wiskey Delawar’s, William Lawson e Aberfeldy.

5) MONTENEGRO
Al quinto posto Montenegro spa, con 200 milioni. Il brand di punta della società bolognese, controllata dalla famiglia Seragnoli, è ovviamente l’amaro Montenegro, ma l’azienda controlla anche marchi come Vecchia Romagna e Grappa Libarna.

6) PERNOD RICARD ITALIA
Al sesto posto Pernod Ricard Italia, con 176 milioni di fatturato. Filiale italiana del gruppo francese Pernod Ricard, Pernod Ricard Italia distribuisce – tra gli altri – i marchi Ramazzotti, rum Havana Club, Absolut Vodka, Beefeater gin, Malibu, Kahlùa, Ballantine, Chivas Regal, Jameson, cognac Martell.

7) DIAGEO ITALIA
Al settimo posto Diageo Italia, con 170 milioni. Filiale italiana del gruppo londinese Diageo, ha un portafoglio che comprende brand del calibro di Baileys, Gordon’s, Pampero rum, Zacapa rum, vodka Smirnoff, Johnnie Walker, J&B.

8) MOLINARI
All’ottavo posto, con 60 miloni di fatturato annuo, l’azienda – controllata dall’omonima famiglia – che ha la proprietà del mitico marchio Sambuca Molinari, e anche di altri importanti marchi come Limoncello di Capri, Vov, Gin MG, Vodka Tovaritch e Elisir e Fiordigrappa Gambrinus.

9) GRUPPO CAFFO
Al nono posto, con 50 milioni di fatturato, il Gruppo Caffo. Controllato dall’omonima famiglia, il gruppo produce il celebre Vecchio Amaro del Capo, ha sede centrale a Limbadi (in Calabaria), ed è l’unico grande produttore di spirits dell’Italia Meridionale.

10) STOCK ITALIA
Al decimo posto, con 29 miloni di fatturato, Stock Italia, controllata dal Gruppo Internazionale Stock Spirits Group. La sede centrale è a Milano, e i grandi marchi distribuiti sono brandy Stock 84, Keglevich, Limoncè e Julia.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>