Beverage

Gruppo Lunelli acquisisce Cedral Tassoni

gruppo lunelli cedral tassoni gruppo lunelli cedral tassoni

Gruppo Lunelli acquisisce Cedral Tassoni, la storica azienda lombarda conosciuta per la celebre cedrata, una delle bevande analcoliche più celebri e apprezzate in Italia.

 

Cedral Tassoni, fondata nel 1793, acquisita nel 1884 da Paolo Amadei e sempre gestita successivamente dai suoi discendenti, è un’azienda con sede a Salò, in provincia di Brescia, ha oggi un fatturato di 10,5 milioni di euro ed è nota a tutti per la famosa Cedrata Tassoni, pur avendo in catalogo diverse altre bevande analcoliche (chinotto, fior di sambuco, mirto, pescamara, tonica superfine, soda water), oltre agli sciroppi (amarena, cedro, cedromenta, lampone, limone, menta, orzata, sambuco, tamarindo) e ai liquori (gin, acqua tuttocedro, cedral duplex, acquacedro cedralina, bitter, sambuco, amaro, anesone triduo, menta glaciale, anice forte).

Ora, a maggio 2021, Cedral Tassoni Spa è stata acquisita dal Gruppo Lunelli, un gruppo da 106 milioni di fatturato, il 72% del quale realizzato con il marchio Cantine Ferrari, il 20% con il Prosecco Bisol 1542, e il resto con Tenute Lunelli, Grappa Segnana, Acqua Surgiva e Locanda Margon

Matteo Lunelli, CEO del Gruppo Lunelli, ha commentato in questi termini l’acquisizione di Cedral Tassoni:siamo orgogliosi che Tassoni entri nel Gruppo Lunelli, perché è un marchio iconico, un simbolo della migliore tradizione italiana che rimane in questo modo patrimonio del nostro Paese. Punteremo a rafforzare ulteriormente il marchio, posizionandolo come il Luxury Soft Drink italiano per eccellenza. Abbiamo in programma di aumentare la presenza sui mercati internazionali e di sviluppare la gamma che già affianca alla cedrata bibite create con materie prime sostenibili e di altissima qualità“.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.