Eventi

Biofera 2014. La grande fiera del biologico di Canzo (Como)

Biofera 2014 Canzo

L’appuntamento è a Canzo (CO), dal 12 al 14 settembre 2014, per la nuova edizione della Biofera, una delle più importanti fiere del biologico a livello europeo e un appuntamento imperdibile per gli appassionati della cultura e delle tradizioni lariane e brianzole.

 

 

La Biofera (qui la pagina facebook dell’evento) si tiene presso la Villa Meda di Canzo, tradizionalmente nel secondo weekend – sabato e domenica – del mese di settembre. Quest’anno (ventisettesima edizione) la Biofera si allarga e parte il venerdì pomeriggio. Venerdì 12 settembre, alle ore 16.30, inizia ufficialmente la Biofera 2014, che prosegue poi sabato 13 dalle ore 9.00 alle ore 19.00 e domenica 14 dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Il venerdì pomeriggio l’ingresso è libero, mentre il sabato e la domenica si entra con biglietto al prezzo di 3 euro (dopo le ore 19.00 l’ingresso è libero, ci sono eventi musicali e teatrali e restano aperte le aree ristorante ma la fiera è chiusa, cioè non ci sono più gli espositori con i prodotti alimentari e artigianali). Per i bambini fino a 14 anni l’ingresso è gratuito. La Biofera non ha sponsor, non riceve contributi pubblici, e si basa esclusivamente sul lavoro di volontari. Per maggiori informazioni sulla Biofera mandare una mail a biofera@alice.it, oppure telefonare ai numeri 3317504316 / 3664597836 / 3665953291.


Qui su Universofood segnaliamo da anni la Biofera di Canzo tra i grandi eventi enogastronomici e dell’agroalimentare italiano. Ma cibi e bevande sono solo uno degli aspetti della manifestazione. La Biofera, fondata nel 1988 da un gruppo di canzesi (la Cumpagnia di Nost), è più in generale un grande tentativo di ripensare il nostro rapporto con la Natura e con le Tradizioni, recuperandone e valorizzandone i lati migliori: agricoltura biologica, cucina Bio, benessere e rimedi naturali, riflessione e dibattito sui temi ecologici e della sicurezza alimentare, artigianato, cultura contadina, storia e costumi del territorio, musica e danze tradizionali. La Biofera dunque, pur avendo tratto probabilmente un vantaggio – in termini di popolarità – dalla recente moda del biologico e del ritorno alla natura (negli ultimi dieci anni il biologico in Italia ha più che triplicato il fatturato), precede cronologicamente questa moda di almeno un decennio e mantiene una proposta di qualità che non ha nulla a che vedere con alcuni aspetti degeneri di quello che è oggi il comparto Bio ad alto livello commerciale.


Alla Biofera ci sono espositori provenienti da tutta Italia di: cibi e bevande biologici (frutta, verdura, pasta, pane, cereali, sementi, conserve, dolci, vini, oli, carni e salumi, pesce del lago di Como); artigianato ecocompatibile (abbigliamento, giocattoli, sculture, oggetti in legno, in metallo, in cuoio e in pelle con concia vegetale); libri sul Lago di Como, la Brianza e il Triangolo Lariano (a cura della Libreria Torriani di Canzo); prodotti per il benessere, l’igiene e la pulizia della casa. L’area cucina è curata da Biotu – La cucina di GianMaria di Pavia (area ristorazione, alta cucina vegetariana e cucina delle tradizioni); L’Angolo del caffè è a cura del Caffè Malatesta (Torrefazione artigianale autogestita) di Lecco; L’angolo Crepes dolci e salate vegane è curato da Bliss Veg Food; la degustazione di birre artigianali biologiche è a cura del Birrificio Artigianale Gedeone di Costa Vescovato (Alessandria); l’area pizze e piadine bio cotte nel forno a legna è affidata a Briatti Alessandro di Colloredo (Udine).

 

La Biofera offre poi un ricco programma di eventi, conferenze, spettacoli e concerti. Per la giornata di venerdì segnaliamo: la Mostra fotografica e laboratorio tattile “Viaggio sensoriale in Cappadocia” a cura di Enrico Radrizzani della Compagnia del Relax di Como (ore 16.30); i giochi “Giustrina” e “Zoca dal fen” (dalle ore 16.30); lo Spazio Bimbi “Ludobus” a cura dell’associazione Il Tarlo di Seregno (dalle 16.30 alle 18.00); dalle ore 16,30 alle ore 17,30 e dalle ore 18,00 alle ore 19,30 il Laboratorio “Giocoleria urbana: creazione e primi passi per imparare” (dai 4 ai 14 anni – iscrizioni presso la segreteria – max 30 partecipanti) e il Laboratorio itinerante “Ciak si gira.. in Biofera: piccoli cameramen crescono e intervistano” (dai 9 anni in su – iscrizioni presso la segreteria – max 15 partecipanti) a cura del Gruppo Urban Action di Como; l’evento “Abbracciando il mondo con buonumore e Yoga della risata” a cura dell’Associazione Stringhe Colorate e Associazione Ingaia (ore 17.00): lo spettacolo “Musica folk” con l’Orchestrina Gajum (dalle ore 17.00 alle 19.00); lo spettacolo “Musica in bottiglia” a cura di Zoran Madzirov dalla Macedonia (ore 17.00); l’evento “Abbracciando il mondo, con buonumore” a cura dell’Associazione Stringhe Colorate e Associazione Ingaia (ore 21.00); il Concerto con danze popolari degli Spakkabrianza (ore 21.00).


Per la giornata di sabato segnaliamo: dalle ore 9.00 i giochi Giustrina e Zoca dal fen; dalle ore 9.00 Percorso / gioco con i pompieri a cura dei Vigili del Fuoco – Canzo; dalle ore 9.00 per i bagaj Rampeghin -Tree Climbing a cura di “Salus Arboris” di Erba; dalle ore 9.00 alle ore 18.30 Spazio bimbi “Ludobus” a cura dell’associazione Il Tarlo di Seregno; dalle ore 9,30 alle ore 11,00, dalle ore 11,30 alle ore 13,00, dalle ore 15,00 alle ore 16,30, dalle ore 17,00 alle ore 18,30 il Laboratorio “Giocoleria urbana: creazione e primi passi per imparare” (dai 4 ai 14 anni – iscrizioni presso la segreteria – max 30 partecipanti) e il Laboratorio itinerante “Ciak si gira.. in Biofera: piccoli cameramen crescono e intervistano” (dai 9 anni in su – iscrizioni presso la segreteria – max 15 partecipanti) a cura del Gruppo “Urban Action” di Como; dalle ore 10.00 Musica folk con l’Orchestrina Gajum; dalle ore 10.00 Musica in bottiglia a cura di Zoran Madzirov dalla Macedonia; dalle ore 10.00 Musica classica con il Pianista e il Cantante lirico Duo Waalre Miki e Franz; dalle ore 10.00 alle 19.00 Tiro con l’arco a cura dell’Associazione Alfieri di Torrevilla (Lecco); dalle ore 10.00 “Abbracciando il mondo con buonumore e Yoga della risata” a cura dell’Associazione Stringhe Colorate e Associazione Ingaia; alle ore 11.00 l’incontro “Celebrazione del Plenilunio di settembre: la Luna consiglia agli umani a raccogliere le idee così come la Natura prepara all’inverno e all’introspezione” e “Il cambiamento che ci ha preparato a questo tempo” a cura dell’Architetto Gigi Capriolo dell’Istituto di Ricerche Cosmos – Milano; alle ore 11.00 la conferenza “Camminacittà: cammini per tutti nelle nostre città” (interventi di: Ambra Garancini, presidente di Iubilantes, organizzazione di volontariato culturale di Como; Silvia Fasana – autrice dei testi; Daniele Rigoldi – presidente U.I.C.I. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipo vedenti Onlus di Como) e alle ore 15.30 il “Progetto Camminacittà Canzo Passeggiata inaugurale del percorso per ipo e non vedenti da Gajum a San Miro” in collaborazione con Gruppo Naturalistico della Brianza, ERSAF, UICI ONLUS – Como; alle ore 14.00 la conferenza”Verso un nuovo modello di agricoltura” di Giuseppe Oglio della Cascina Casalina; alle ore 14.00 l’incontro “Training autogeno: ascolto il mio respiro per rilassarmi” a cura della Dottoressa Federica Molteni , psicologa e psicoterapeuta; dalle ore 14.00 alle ore 15.00 “Laboratorio Musicale” (dai 3 anni ai 5 anni) a cura del prof. Stefano Ravotti; dalle ore 15.00 alle 18.30 “Teatro Dentro”, spettacolo comico sul tema del cibarsi con Rufino Clown Fausto Barile; alle ore 15.30 “Shambhala Oneness, tecnica di guarigione energetica”, incontro divulgativo e sperimentale con Annemiek van Nijnanten, naturopata olandese; alle ore 15.30 l’incontro “Le città in transizione” a cura di a cura di Marina Francesca dell’Associazione Transition Italia; dalle ore 16.00 alle ore 17.00 “Fatti i libri tuoi:come farsi un libro in casa”, laboratorio per ragazzi e adulti a cura dell’Associazione Yanantin di Lasnigo; alle ore 16.00 l’incontro “Impariamo a degustare i vini bio” a cura degli esperti ONAV – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino – sezione di Lecco; alle ore 16.30 il Laboratorio tattile “Viaggi dei sensi” con materiali provenienti dalla Cappadocia a cura di Enrico Radrizzani della Compagnia del Relax di Como; alle ore 16.30 “La Famiglia Mirabella”, spettacolo di teatro di strada a cura de Il Teatro Viaggiante; alle ore 17.00 l’incontro “Erboristi in erba: alla scoperta di infusi, succhi, oleoliti, unguenti” a cura di Paola Marucci dell’Associazione Vivere con Cura; alle ore 17.30 “Miti e forme dello yoga”, performance di Luisa Azzerboni e Katia Trezzi con accompagnamento musicale di Simone Porro, e a seguire presentazione del libro “INTRECCI” di Luisa Azzerboni, che dialoga con il sociologo e life-coach Alberto Terzi dell’Associazione Stringhe Colorate; alle ore 17.30 Spettacolo comico e poetico con il Rufino Clown; alle ore 21.00 Clownerie, a cura de Il Teatro Viaggiante; alle ore 21.30 Abbracciando il mondo, con buonumore” a cura dell’Associazione Stringhe Colorate e Associazione Ingaia; alle 21.30 “I 7 Fugarej: i falò di fine estate “, a cura dei Regiuù della Cumpagnia di Nost; alle ore 21.45 il primo Campionato nazionale Palo della cuccagna, sesta tappa.


Per la giornata di domenica segnaliamo: dalle ore 9.00 i giochi Giustrina e Zoca dal fen; dalle ore 9.00 Percorso / gioco con i pompieri a cura dei Vigili del Fuoco – Canzo; dalle ore 9.00 per i bagaj Rampeghin -Tree Climbing a cura di “Salus Arboris” di Erba; dalle ore 9.00 alle ore 18.30 Spazio bimbi “Ludobus” a cura dell’associazione Il Tarlo di Seregno; dalle ore 9,30 alle ore 11,00, dalle ore 11,30 alle ore 13,00, dalle ore 15,00 alle ore 16,30, dalle ore 17,00 alle ore 18,30 il Laboratorio “Giocoleria urbana: creazione e primi passi per imparare” (dai 4 ai 14 anni – iscrizioni presso la segreteria – max 30 partecipanti) e il Laboratorio itinerante “Ciak si gira.. in Biofera: piccoli cameramen crescono e intervistano” (dai 9 anni in su – iscrizioni presso la segreteria – max 15 partecipanti) a cura del Gruppo “Urban Action” di Como; alle ore 10.00 “L’abbraccioSofia del buonumore con sperimentazione di Abbracci Gratis”, con Alberto Terzi dell’Associazioni Stringhe colorate e Ingaia; dalle ore 10.00 “Abbracciando il mondo con buonumore e Yoga della risata” a cura dell’Associazione Stringhe Colorate e Associazione Ingaia; dalle ore 10.00 Musica in bottiglia a cura di Zoran Madzirov dalla Macedonia; dalle ore 10.00 Musica classica con il Pianista e il Cantante lirico Duo Waalre Miki e Franz; dalle ore 10.00 “Musica popolare della tradizione lombarda” (Fughéta del Carnevale di Schignano); dalle ore 10.00 alle 18.30 “Teatro Dentro”, spettacolo comico sul tema del cibarsi con Rufino Clown Fausto Barile; alle ore 10.30 “IMMAGIMONDO: il festival per incontrare culture diverse”, progetto di Les Cultures a cura di Silvia Tantardini di Lecco; dalle ore 10.30 alle ore 11.30 “Fatti i libri tuoi:come farsi un libro in casa”, laboratorio per ragazzi e adulti a cura dell’Associazione Yanantin di Lasnigo; alle ore 11.00 “Nutrirsi: conoscere prima l’energia del cibo per poi scegliere gli ingredienti ed il loro utilizzo”, con Elena Alquati, Presidente dell’Associazione di promozione sociale L’Ordine dell’Universo, esperta di Cucina Macrobiotica e operatore in medicina tradizionale cinese; alle ore 11.30 Spettacolo comico e poetico con Rufino Clown; alle ore 14.00 “Salute dentale e coscienza. Evoluzione dentale ed evoluzione personale: la bocca è un Tempio e i denti sono le colonne della Intelligenza e della Saggezza”, con il Dottor Aldo Cehic dell’Istituto di Ricerche Cosmos – Milano; alle ore 14.30 “Colori riflessi dell’Anima. Consapevolezza e benessere” con Aura-Soma e con Marinella Zanetti, (Como) Consulente del Colore di III livello; dalle ore 15.00 alle ore 18.00 Laboratorio sensoriale “Giochiamo al buio” a cura di UICI ONLUS – Como; alle ore 15.30 “Accudire e curare i propri animali in armonia con la natura”, a cura della Dott.ssa Maria Cuteri, veterinaria omotossicologa; alle ore 16.00 “Impariamo a degustare i vini bio” a cura degli esperti ONAV – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino – sezione di Lecco; alle ore 16.00 “Matrix 2 Point”, con Paola Sica, trainer ufficiale – Paradise Home di Cantù; alle ore 17.00 “Allineamento Divino” con Lothar Guntert, naturopata – Paradise Home di Cantù; alle ore 17.00 “Conoscersi attraverso le pietre” con Josè Maffina dell’Istituto di Ricerche Cosmos – Milano; alle ore 17.00 “La Famiglia Mirabella”, spettacolo di teatro di strada a cura de Il Teatro Viaggiante.


Segnaliamo infine l’iniziativa “Donne al centro. Spazio donne, madri e neonati” a cura dell’ostetrica Stefania Azzalini: per tutta la durata della fiera punto Pit Stop Cambio Pannolino, Allattamento al Seno e relax; sia sabato che domenica alle ore 11.30 incontro “Tempo per me: rilassiamoci in gravidanza”, alle ore 15.00 incontro “L’alimentazione per i nostri piccoli: dallo svezzamento il naturale è MEGLIO”, alle ore 16.30 incontro “Il ciclo mestruale nella donna e i rimedi dolci per alleviarne i fastidi”. Mentre gli appuntamenti nello Spazio Benessere sono: “Lettura simbolica dei tarocchi” a cura di Yolande Guillet di Como – arte-terapista; “Naturopatia, Iridologia, Nutrizione Ortomolecolare” a cura di Enzo Verga di Vertemate – naturopata membro FNNHP – Iridologia iscritto al Registro Discipline BioNaturali; “Colori e fiori per l’anima, consapevolezza e benessere attraverso Auro-Soma ed i fiori Bach” a cura di Marinella Zanetti e Cristina Bettoni di Como; “Shiatsu e Reiki” a cura dell’Associazione Culturale Yanantin di Lasnigo (Como); “Riflessologia Plantare metodoOn Zon SU®” a cura dell’Associazione On Zon Su di Lecco; “Foto Kirlian delle mani e Lettura dell’Aura energetica” a cura dell’Associazione Cuore con le ali – Centro Olistico di Como.


(Luigi Torriani)

 

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.