Eventi

Radici del Sud 2017. A Bari dal 30 maggio al 5 giugno il grande salone dei vini

L’appuntamento è a Bari dal 30 maggio al 5 giugno 2017 per la nuova edizione di Radici del Sud, il grande salone dedicato ai migliori vini autoctoni dell’Italia meridionale.

Radici del Sud è il primo e ad oggi unico grande appuntamento dedicato esclusivamente ai vini del Sud Italia. Qui su Universofood abbiamo già parlato della manifestazione in occasione dell’edizione 2015 e dell’edizione 2016. Ora Radici del Sud torna con la nuova edizione 2017 (la dodicesima) da martedì 30 maggio a lunedì 5 giugno. La location è quella del Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari (a Sannicandro di Bari – Piazza Castello). Per maggiori informazioni scrivere a info@radicidelsud.it.

Le prime giornate (fino al 2 giugno) sono dedicate agli incontri B2B tra i produttori vinicoli del Sud Italia e buyer e operatori di settore in arrivo da tutto il mondo (sono – tra le altre – già confermate delegazioni in arrivo da Danimarca, Svezia, Norvegia, Olanda, Polonia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Australia, Corea del Sud, Cina). Nelle giornate di domenica 4 e lunedì 5 giugno Radici del Sud apre al pubblico (la domenica dalle 15.00 alle 20.00, il lunedì dalle 11.00 alle 20.00), con i migliori vini dell’Italia meridionale in degustazione e vendita (qui l’elenco dei produttori presenti), e con la presenza – novità di quest’anno – anche dei migliori oli extravergine di oliva del Sud Italia. Il biglietto d’ingresso costa 15 euro con kit di degustazione incluso. Nella giornata conclusiva (lunedì 5 giugno) una giuria selezionata sceglie e premia i migliori vini di Radici del Sud 2017.

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.