News

Giovani imprenditori agricoli. Partito bando Ismea da 65 milioni

È partito il 28 marzo ed è aperto fino al 12 maggio 2017 il bando Ismea da 65 milioni, voluto dal Mipaaf – Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per aiutare i giovani imprenditori agricoli italiani.

C’è una novità importante per chi vuole diventare imprenditore agricolo, in un un contesto in cui i giovani imprenditori agricoli sono in crescita (soprattutto le donne) e sono tenuti in sempre maggiore considerazione. Anche nel recente progetto ministeriale della Banca delle terre agricole sono previste agevolazioni e corsie preferenziali per i giovani (i primi 8.000 ettari dei terreni pubblici messi in vendita sono destinati ai giovani), e nella Legge di stabilità 2017 è stata inserita l’esenzione totale dai contributi previdenziali per i primi tre anni di attività per i nuovi imprenditori agricoli under 40. Ora un’altra buona notizia: è partito il 28 marzo il nuovo bando 2017 di Ismea che mette a disposizione 65 milioni di euro per gli italiani di età compresa tra i 18 e i 40 anni che intendono acquistare un’azienda agricola con mutui a tasso agevolato. Cinque milioni sul totale dei 65 stanziati sono destinati esclusivamente a chi vuole avviare un’attività agricola nei comuni colpiti dal terremoto nel 2016. È possibile presentare le domande sul sito di Ismea dalle ore 12.00 di martedì 28 marzo fino alle ore 12.00 di venerdì 12 maggio. Per maggiori informazioni scrivere a urp@ismea.it, oppure telefonare al numero 06 855 68 319.

Il ministro Maurizio Martina ha spiegato in questi termini il senso del bando: “abbiamo messo in campo uno strumento in più per favorire il ricambio generazionale. Siamo il Paese europeo con il maggior numero di aziende agricole giovani, con oltre 50mila imprese condotte da under 35, e il nostro obiettivo è portarle dal 5 all’8%. Investire nella terra significa investire nel futuro. Molti ragazzi hanno raccolto questa sfida e noi vogliamo sostenerli per vincerla insieme“.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.