Articoli

Frutta e verdura. La top ten della Coldiretti contro il caldo

Per l’ultimo weekend – caldissimo – di luglio, si stima un +30% nelle vendite di frutta e verdura. La Coldiretti ha stilato un elenco di dieci frutti e verdure particolarmente adatti ad affrontare il caldo e al tempo stesso a potenziare naturalmente l’abbronzatura. Vediamo qual è la top ten della frutta e verdura anti-caldo e abbronzante.

 

Le vendite di frutta e verdura in Italia sono scese del 22% tra il 2000 e il 2011, e sono poi ulteriormente crollate (-2% nel 2012, e all’inizio del 2013 -4,2% per la frutta e -3% per verdure e ortaggi). Per fortuna (per il settore ortofrutticolo) ci sono le ondate di calore estive che segnano picchi improvvisi nelle vendite (così era stato anche nell’estate 2012, i cui fine luglio e agosto roventi avevano determinato un +15% nelle vendite di frutta rispetto all’estate del 2011).

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità per una dieta sana bisognerebbe consumare diverse volte al giorno frutta e verdura, per un totale a persona di 400 grammi, ma anche oltre in periodo di caldo particolarmente intenso. La frutta e la verdura, oltre a nutrire e dissetare, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono l’organismo di vitamine, contrastano l’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole (le vitamine A,C ed E sono antiossidanti naturali), e mantengono efficiente l’apparato intestinale grazie a un notevole apporto di fibre. Frutta e verdura aiutano anche nell’abbronzatura, perché sono ricche di vitamina A, che favorisce la produzione del pigmento melanina che dà alla pelle il tipico colore ambrato.

La top ten della frutta e verdura anti-caldo e abbronzante stilata dalla Coldiretti è la seguente:

    1) Carote (1200 microgrammi di Vitamina A)

    2) Radicchi (500-600 microgrammi di Vitamina A)

    3) Albicocche (350-500 microgrammi di Vitamina A)

    4) Cicorie e lattughe (220-260 microgrammi di Vitamina A)

    5) Meloni gialli (200 microgrammi di Vitamina A)

    6) Sedano (200 microgrammi di Vitamina A)

    7) Peperoni (100-150 microgrammi di Vitamina A)

    8) Pomodori (50-100 microgrammi di Vitamina A)

    9) Pesche (100 microgrammi di Vitamina A)

    10) Cocomeri (20-40 microgrammi di Vitamina A)

(Luigi Torriani)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.