Articoli

Troppi zuccheri nei succhi di frutta. L'UE propone un divieto.

Zucchero vietato d’ora in poi nel succo di frutta? E’ un’ipoesi concreta!

La Commissione Ue, in linea con le tendenze già espresse in passato a favorire un’alimentazione sana fra i suoi cittadini, propone infatti di vietarne l’aggiunta in questa tipologia di prodotti, così diffusi fra i consumatori di ogni età: l’esecutivo di Bruxelles intende modificare in questo senso la precedente direttiva sui succhi di frutta del 2001. La norma sarebbe in questo modo coerente con le indicazioni di ridurre proprio in generale gli zuccheri aggiunti alle produzioni alimentari per la promozione di una dieta più bilanciata.

Secondo la proposta di Bruxelles, l’aggiunta di zucchero, in futuro dovrebbe essere consentita solo per i “nettari” e alcuni prodotti molto specifici, che però avranno l’obbligo di indicarlo chiaramente sull’etichetta. È inoltre possibile che il divieto venga esteso anche ai derivati dei pomodori. In Italia, il volume d’affari totale di succhi e bevande piatte alla frutta è di circa 890 milioni di litri all’anno; nonostante sia inferiore alla media europea, la tendenza è in crescita. Come reagiranno le aziende del settore e soprattutto il mercato, se la proposta dovesse diventare legge comunitaria?

La proposta della Commissione dovrà ora essere esaminata dal Parlamento europeo e dal Consiglio.

(Da www.italiaatavola.net)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>