Articoli

Premio Nonino 2015. I vincitori

Premio Nonino 2015

 

È arrivato alla quarantesima edizione il Premio Nonino, il grande concorso culturale fondato e organizzato dalla famiglia Nonino, dell’omonima grappa. Vediamo quali sono i vincitori del Premio Nonino 2015.

 

 

 

Le distillerie friulane Nonino nascono nel 1897, e attraversano la grande svolta nel 1973, con la creazione della grappa di singolo vitigno (Monovitigno® Nonino) ottenuta distillando separatamente le vinacce dell’uva Picolit: una strada che rivoluziona la produzione della grappa e che sarà poi seguita dalla maggior parte dei distillatori in Italia e all’estero. Si parla per la prima volta di Premio Nonino nel 1975: con lo scopo di salvare gli antichi vitigni friulani in via di estinzione (Ribolla, Schioppettino, Tazzelenghe, Pignolo) viene istituito un “Premio Nonino Risit d’Âur” da attribuirsi ogni anno al vignaiolo che ha messo a dimora il miglior impianto di questi vitigni. Nel 1977 nasce il Premio Nonino di Letteratura, con lo scopo di “sottolineare la permanente attualità della civiltà contadina”. Nel 1984 viene istituito il Premio Internazionale Nonino, che viene attribuito ogni anno a uno scrittore straniero (purché tradotto in italiano), e nel 1990 nasce il Premio Nonino da assegnare a un “Maestro del nostro tempo”. Tra i vincitori del Premio Nonino ricordiamo: Leonardo Sciascia, Peter Brook, Jorge Amado, Hans Jonas, Ermanno Olmi, Mario Soldati, Claudio Abbado, Raimon Panikkar, Claude Levi-Strauss, Norbert Elias, Franco Loi, V. S. Naipaul (premio Nobel 2001, oggi alla guida della giuria del Nonino), Andrea Zanzotto, Fosco Maraini, Edward O. Wilson, Tomas Tranströmer (Nobel 2011, premiato con il Nonino nel 2004).


Questi i vincitori del Premio Nonino 2015:

PREMIO NONINO

ARIANE MNOUCHKINE

Motivazione: “Ariane Mnouchkine è un’icona del teatro. Nel suo mettere in scena fatto di luce magia e carico di emozioni, si mescolano elementi del nostro patrimonio teatrale popolare ed antico insieme a suggestioni orientali; ma soprattutto i suoi spettacoli sono viaggi fantastici immersi nello spirito della civilizzazione e dell’educazione più profonda sovente incentrati sui “dimenticati”: i migranti, i rifugiati e i perseguitati politici. Ha portato nel mondo gli ideali dell’Illuminismo europeo e della tolleranza”

 

– PREMIO INTERNAZIONALE NONINO

YVES BONNEFOY

Motivazione: “Con Yves Bonnefoy il Premio Nonino celebra uno dei vertici della lirica contemporanea. Nel suo essere poeta con l’altro e con la natura, nei suoi versi l’ontologia scavalca l’estetica. “La poesia di Yves Bonnefoy è una poesia di presenza che alberga negli interrogativi suscitati dal mondo. Sollevando tali quesiti ed elevandoli al massimo livello, essa illumina il cammino e dispiega vasti orizzonti per rinnovare la visione del mondo, la ricerca e il confronto” – Adonis”

 

– PREMIO NONINO UN MAESTRO DEL NOSTRO TEMPO

MARTHA C. NUSSBAUM

Motivazione: “Martha C. Nussbaum – uno dei più influenti filosofi del nostro tempo – è paladina del liberalismo, della laicità e dei diritti civili, teorica della giustizia globale e difensore di ogni creatura vivente. La sua analisi filosofica è unica, maieutica ed emozionante, aperta e critica sui grandi enigmi della società contemporanea come la celebrazione della diversità e del multiculturalismo, le problematiche della scienza e della tecnologia”

 

PREMIO NONINO RISIT D’AUR

ROBERTO DE SIMONE

Motivazione: “Per celebrare il 40° Anniversario del Premio Nonino nato per sottolineare la permanente attualità della civiltà contadina, fatta di saperi, cultura e tradizioni ricca di grande vitalità ed umanità, “l’unica, vera, insostituibile civiltà che si può definire compiuta” – E. Olmi, il Premio Risit d’Aur 2015 viene conferito al Maestro Roberto De Simone che ne incarna lo spirito. Fine e profondo uomo di cultura, letterato, musicologo, compositore e autore teatrale, Roberto De Simone ha dedicato il suo esistere a salvaguardare e far scoprire un patrimonio culturale straordinario come quello tradizionale partenopeo che rischiava di spegnersi”

 

(Luigi Torriani)

2 Comments

  1. 1

    Sad news indeed. I saw Ian and the group in the 60s at the Barley Mow in Sheffield and other places and have vivid memory of those nights. More recently Ian was extremely helpful to me while I was reanrschieg my upcoming oral history of the folk clubs. Great film here brings back those long gone days.

  2. 2

    WRONG Dumbass. Brett is right Russia17,098,24211.5% Asia /EuropeLargest country in the world. Encyclopaedia Britannica (EB): 17,075,400 km²2Canada9,984,6706.7% America, NorthLargest country in the Western Hemisphere. Longest coastline. EB: 9,984,670 km²

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.