Articoli

E' il giovane Roberto Moncalvo il nuovo presidente della Coldiretti

Roberto Moncalvo è il nuovo presidente della Coldirettii

È Roberto Moncalvo il nuovo presidente della Coldiretti. Con i suoi 33 anni, Moncalvo è – in Italia – il più giovane tra tutti i presidenti delle associazioni di impresa e delle associazioni dei lavoratori.

 

 

La Coldiretti, fondata nel 1944, è ad oggi la più importante organizzazione agricola a livello europeo, con 1,6 milioni di associati, 20 federazioni regionali, 97 federazioni interprovinciali e provinciali, 724 uffici di zona e 5.668 sezioni comunali, cui vanno aggiunti Creditagri (la prima “banca” degli agricoltori) e Fondazione Campagna Amica (che consorzia oltre 8.200 punti vendita tra aziende agricole, mercati, cooperative, ristoranti, agriturismi, botteghe e orti urbani).

Il grande leader della Coldiretti negli ultimi sette anni è stato Franco Marini, instancabile avversario degli Ogm, dell’Italian Sounding, del falso Made in Italy in Italia e delle agromafie (qui una sintesi della visione del mondo di Marini). In occasione dell’ultimo Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione di Cernobbio Franco Marini ha ufficialmente rassegnato le sue dimissioni da presidente della Coldiretti (qui il primo annuncio e spiegazione delle dimissioni da parte di Marini).

Il successore di Marini è il giovane Roberto Moncalvo, di soli 33 anni. Un ulteriore segnale di rinnovamento anagrafico in un’associazione come la Coldiretti che già da tempo porta avanti un discorso di rinnovamento della classe dirigente (l’età media dei presidenti regionali della Coldiretti è di 46 anni, in un contesto come quello italiano dove l’età media dei dirigenti nell’ambito della politica, dell’economia e della pubblica amministrazione è di 58 anni, che salgono addirittura a 69 nel caso dei banchieri).

Chi è Roberto Moncalvo? È la stessa Coldiretti, in un comunicato stampa, a presentare il nuovo presidente in questi termini: “laureato in Ingegneria dell’Autoveicolo al Politecnico di Torino, Moncalvo è titolare dell’azienda agricola ‘SettimoMiglio’, che gestisce con la sorella Daniela a Settimo Torinese (To), in Piemonte. Con una superficie di 15 ettari, storicamente ad indirizzo cerealicolo (grano, mais e orzo), l’azienda nel 2005 ottiene il riconoscimento di ‘fattoria didattica’ e dal 2007 inizia a produrre ortaggi e fragole per la vendita diretta con l’apertura di un nuovo punto vendita aziendale (sono inoltre di prossima apertura un laboratorio per la trasformazione dei prodotti ortofrutticoli e cerealicoli aziendali e una piccola attività agrituristica, a supporto delle attività di fattoria didattica). Nel 2011 Moncalvo promuove la nascita di una piccola cooperativa agricola, ‘Agricoltori Consapevoli’, con la quale mette in rete alcune aziende agricole del territorio per aumentare la gamma di prodotti offerti ai clienti, sia nel punto vendita aziendale sia con consegne a domicilio presso luoghi di lavoro o gruppi di famiglie. Nonostante la giovane età, la partecipazione in Coldiretti di Roberto Moncalvo dura da ben 17 anni , quando nel 1996 entra a far parte del Movimento Giovanile; dal 2003 al 2007 è delegato provinciale del Movimento Giovanile Coldiretti Torino; dal 2005 è componente dell’Esecutivo nazionale Giovani Impresa; dal 2007 al 2011 è vice presidente di Coldiretti Torino; dal 2009 al 2011 è delegato regionale Giovani Impresa Coldiretti Piemonte. Dal dicembre 2011 Roberto Moncalvo è presidente di Coldiretti Torino. Dal 3 dicembre 2012 è presidente di Coldiretti Piemonte. Dal gennaio 2013 è membro di giunta della Confederazione nazionale di Coldiretti”.

(Luigi Torriani)

 

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.