News

Decanter world wine awards. I vini italiani medaglia d'oro

Sono stati assegnati, nell’ambito della London international wine fair, i Decanter world wine awards, i riconoscimenti dell’importante rivista inglese Decanter ai migliori vini del mondo. Ottima la performance italiana, con 31 ori conquistati.

 

Se il metro per valutare l’agroalimentare italiano fosse l’andamento del mercato vinicolo si potrebbe dire che l’Italia non è in crisi. Il problema è che solo nel 2011 hanno chiuso 50.000 aziende agricole, e nel primo trimestre 2012 sono già in 13.000 ad aver chiuso i battenti. Nel naufragio generale a salvarsi sono i vini italiani, che sono ad oggi i vini più bevuti nel mondo e che hanno una qualità che permette evidentemente di far fronte alla crisi nel migliore dei modi. Mentre si discute di liberalizzazione dei vigneti e di semplificazioni burocratiche per la filiera, un dato è certo: il 2011 è stato un anno da record per il settore vinicolo italiano, con un export a +13% in valore rispetto al 2010 e con un fatturato generale a 4,4 miliardi di euro (oltre a una serie di grandi successi specifici, soprattutto in Cina e negli Stati Uniti). Soltanto il mercato interno – ormai superato dalle esportazioni – si è praticamente fermato.

 

In questo contesto arrivano le 31 medaglie d’oro dei Decanter world wine awards, importantissima manifestazione internazionale di settore, con 14.119 vini degustati da tutto il mondo e una giuria composta da oltre duecento tra commercianti, sommelier, scrittori e giornalisti. Il Paese vincitore assoluto è la Nuova Zelanda, che si è portata a casa dei riconoscimenti per il 92% dei vini presentati. Bene anche la Grecia, nonostante la drammatica crisi economica che sta vivendo, con il 72% dei vini in concorso che sono stati premiati. Tra le soprese la Turchia (83% dei vini premiati), la Slovenia (77%) e la Croazia (63%). Per l’Italia centinaia di premi e di menzioni, e 31 ori conquistati (stesso numero del 2011). In testa il Veneto (9 medaglie d’oro), poi Toscana, Sicilia e Friuli Venezia Giulia (5), Lazio e Valle d’Aosta (2), Trentino, Marche ed Emilia Romagna (1). Premi di categoria: il Barolo Cannubi 2008 di Damilano è il miglior “Rosso del Piemonte”, il Baglio Florio 1998 di Florio è il miglior vino del Sud Italia fortificato, il Nero d’Avola 2010 di Musìta è il miglior rosso del Sud Italia, lo Chardonnay 2009 di Planeta è il miglior bianco del Sud Italia, il Brunello di Montalcino 2007 di Pinino il miglior rosso di Toscana e l’Amarone della Valpolicella 2009 Villa Annaberta il miglior rosso del Veneto.

 

 

Di seguito l’elenco completo delle medaglie d’oro e dei premi di categoria regionali:

 

Le Medaglie d’oro

Barone Montalto Collezione di Famiglia Nero d’Avola 2011
Sicilia

Cantina Colli del Soligo Solicum Cuvée NV
Prosecco di Conegliano Valdobbiadene Superiore, Veneto

Cantina Valpantena Torre del Falasco 2008
Amarone della Valpolicella, Veneto

Caparzo 2007
Brunello di Montalcino, Toscana

Casale del Giglio Aphrodisium 2011
Lazio

Castello di Cacchiano 2008
Chianti Classico, Toscana

Castello di Rubbia Terrano 2008
Carso, Friuli-Venezia Giulia

Cavazza Cicogna Syrah 2009
Veneto

Cavit Bottega Vinai, Lagrein Dunkel 2009
Trentino, Trentino-Alto Adige/Südtirol

Corte Rugolin Monte Danieli 2007
Amarone della Valpolicella Classico, Veneto

Fantinel Vigneti Sant’Helena Friulano 2010
Collio, Friuli-Venezia Giulia

Fazio Pietra Sacra 2006
Erice, Sicilia

Garofoli La Selezione Gioacchino Garofoli Classico Riserva 2006
Verdicchio dei Castelli di Jesi, Marche

Gruppo Cevico Galassi Sangiovese 2011
Rubicone, Emilia Romagna

La Collina dei Ciliegi L’amarone 2008
Amarone della Valpolicella, Veneto

Les Crêtes 2008
Valle d’Aosta, Val d’Aosta

Les Cretes Fumin 2008
Valle d’Aosta, Val d’Aosta

Lis Neris Tal Lùc 2008
Friuli Isonzo, Friuli-Venezia Giulia

Masi Campolongo di Torbe 2006
Amarone della Valpolicella Classico, Veneto

Mastro Janni Vigna Loreto 2007
Brunello di Montalcino, Toscana

Musìta Syrah 2010
Salemi, Sicilia

Nicosia Fondo Filara Nerello Mascalese 2009
Sicilia

Palazzo Maffei 2009
Amarone della Valpolicella, Veneto

Palazzo Maffei Conte di Valle 2006
Amarone della Valpolicella, Veneto

Perusini Ronchi di Gramogliano 2008
Colli Orientali Del Friuli, Friuli-Venezia Giulia

Pianadeicieli Nero d’Avola 2009
Sicilia

Principe Pallavicini Rubillo Cesanese 2011
Lazio

Taler Media 2010
Valpolicella Superiore Ripasso, Veneto

Talosa Riserva 2007
Vino Nobile di Montepulciano, Toscana

Tenuta Ca’ Bolani Refosco 2010
Friuli Aquileia, Friuli-Venezia Giulia

Tenuta di Sesta 2007
Brunello di Montalcino, Toscana

I “Regional Trophy”

Rosso del Piemonte oltre 10 sterline – Damilano Barolo Cannubi 2008

Vino fortificato del Sud Italia oltre 10 sterline – Florio Baglio Florio 1998

Rosso del Sud Italia oltre 10 sterline – Musìta Nero d’Avola 2010

Rosso di Toscana oltre le 10 sterline – Pinino 2007 Brunello di Montalcino

Bianco del Sud Italia oltre 10 sterline – Planeta Chardonnay 2009

Rosso del Veneto oltre le 10 sterline – Villa Annaberta 2009 Amarone della Valpolicella

 

(Luigi Torriani)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>