News

Idee anticrisi. La figura dell'agriestetista

 

Non solo cibo. La nuova frontiera dell’agricoltura italiana è l’agriwellness, il centro benessere che utilizza cosmetici naturali prodotti direttamente dalle aziende agricole. Un modo per allargare la produzione e resistere alla crisi. Al primo salone dell’agriwellness, di scena dal 24 febbraio a Roma, la Coldiretti fa il punto della situazione su questa nuova figura professionale: l’agriestetista.

 

Lo scenario è quello dell’assemblea nazionali degli agrimercati di Campagna Amica, la rete nazionale per la valorizzazione dell’agricoltura Made in Italy guidata da Coldiretti. La stessa Coldiretti che ogni anno organizza l’evento Oscar Green, con premi alle realtà imprenditoriali più innovative del settore agroalimentare. Questa volta la trovata riguarda l’abbinamento nell’azienda agricola di cibi e cosmetici. L’azienda agricola del futuro come luogo di allevamento e coltivazione a fini alimentari ma anche come centro di produzione di creme, balsami e prodotti di bellezza. Spiega Coldiretti: “in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando gli agricoltori si rimboccano le maniche e si reinventano il lavoro dando vita ad una nuova professione, quella dell’agristetista. Questo nuovo lavoro non solo permette alle aziende di diversificare la propria attività, ma permette al consumatore amante del benessere, ma anche della quiete tipica della campagna, di godere di un beneficio ulteriore: unire al relax della mente anche quello del corpo. Si tratta di una straordinaria occasione per tutti gli amanti del benessere che ora possono approfittare della fantastica gamma di cosmetici naturali offerti negli 878 agrimercati di Campagna Amica, ma anche in ben 150 agriturismi di Terranostra che dispongono di strutture dedicate alla salute, alla cura del corpo ed al benessere degli ospiti. I prodotti di bellezza e benessere messi a disposizione da moltissime aziende agricole sono tantissimi e tutti hanno diverse e particolari proprietà benefiche”.

 

Ma di quali prodotti e cosmetici stiamo parlando? L’elenco è lungo e comprende prodotti in molti casi decisamente poco noti. Anzitutto – punta di diamante delle proposte di Campagna Amica – le creme a base di spumante da utilizzarsi in funzione antiinvecchiamento e per l’ossigenazione della pelle. Spiega Coldiretti: “i cosmetici allo spumante, dalla crema antietà al trattamento per il corpo, sono davvero unici perché in loro l’evanescenza e l’effervescenza delle bollicine vengono trasferite sulla pelle ossigenandola a lungo. Questi prodotti sfruttano, infatti, le proprietà di un potente antiossidante contenuto nello spumante che contrasta invecchiamento cutaneo e i processi infiammatori. Si tratta di un innovativo connubio tra enologia e cosmesi che unisce le bollicine più amate dagli italiani alla più intraprendente ricerca cosmetica contro l’invecchiamento”.

 

Altri prodotti: i cosmetici a base di menta (fanco anticellulite, bagno schiuma, shampoo, lucidante per capelli); il classico l’atte d’asina in funzionante antiossidante e contro l’invecchiamento (scrub detergente, crema listante, sapone effervescente per hydro, maschera per il viso); il ribes rosso, da cui si ricava una crema defatigante per le gambe che protegge e migliora la microcircolazione; le creme a base di uva spina, con azione rimineralizzante a e anti rossore; i prodotti di bellezza derivati dal miele (biocrema ristrutturante, lozione ritardante, saponette con cera o propoli, bagno doccia, shampoo alla pappa reale); il tonico rinfrescante e i prodotti con funzione emolliente al latte di capra; i cosmetici ricavati dalla stella alpina, fiore i cui estratti hanno proprietà antinfiammatorie, dermoprotettive ed antiossidanti (balsamo protettivo labbra, crema viso, latte per il corpo e shampoo); creme a base di amido di riso (azione lenitiva e rinfrescante per pelli delicate); i bagni nel fieno a scopo rilassante.

 

(Luigi Torriani)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.