Articoli

Agroalimentare, un patto contro la "pirateria"

Un patto forte contro l´agropirateria in Campania.

E´ l´intento della intesa a cui hanno dato vita i Consorzi di Tutela del Provolone del Monaco , del Limone di Sorrento, del Limoncello, del Pomodorino del Piennolo del Vesuvio e della Mela Annurca Campana con il Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, gli enti di certificazione Ismecert e Csqa e le associazioni dei consumatori, per la prima volta insieme oggi nella prospettiva di consolidare un´efficace azione di supporto alla regolamentazione dei prodotti a marchio Dop e Igp.

“E´ un´iniziativa di grande rilevanza – evidenzia il direttore della Coldiretti campana, Vito Amendolara – che consente di coniugare gli interessi della certezza del reddito delle imprese agricole e le aspettative dei consumatori che hanno posto la qualità come riferimento privilegiato”.
L´accordo prevede la costituzione di un forum per mettere in sinergia le varie operatività e offrire l´opportunità al Corpo Forestale provinciale comandato dal colonnello Vincenzo Stabile di effettuare maggiori e più efficaci controlli per scongiurare e combattere la contraffazione che oltre a sporcare l´immagine dei prodotti campani è causa di gravosi danni per le imprese e di frode per i consumatori.

“La tutela delle produzioni tipiche – rileva la Coldiretti – contribuisce a soddisfare la necessità di rafforzare la capacità di esaltare le differenze che, nell´era della omologazione, costituisce un fattore di competitività indispensabile per vincere l´importante sfida della globalizzazione”.

 

da Lostrillone.tv

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.