Food

I migliori ristoranti italiani. La classifica Touring 2017

Quali sono i migliori ristoranti italiani? Nella nuova edizione 2017 della guida “Alberghi e Ristoranti d’Italia” del Touring Club l’Olimpo della Ristorazione è costituito da 46 ristoranti.

Qui su Universofood seguiamo ogni anno le classifiche delle grandi guide di settore (L’Espresso, Michelin, Gambero Rosso, Slow Food, Touring), e le classifiche comparative sui migliori ristoranti d’Italia (2013, 2014, 2015, 2016). Tra le nuove edizioni 2017 delle guide abbiamo già visto quella di Slow Food (disponibile dal 30 settembre 2016), quella de L’Espresso (disponibile dal 13 ottobre 2016), e quella del Gambero Rosso (disponibile dal 27 ottobre 2016). Vediamo ora la classifica dei migliori ristoranti italiani nella nuova edizione 2017 della guida “Alberghi e Ristoranti d’Italia” del Touring, in vendita in tutte le librerie in edizione cartacea dal 2 novembre 2016. La guida segnala – tra alberghi e ristoranti – 4.500 indirizzi selezionati in tutte le regioni italiane. Noi segnaliamo qui su Universofood i 46 ristoranti al top, che raggiungono un punteggio tra gli 85 e i 97.

I MIGLIORI RISTORANTI ITALIANI – TOURING CLUB 2017

1) Osteria Francescana (Modena) – Chef Massimo Bottura – punti 97

2) Piazza Duomo (Alba – Cn) – chef Enrico Crippa – punti 95

3) Le Calandre (Rubano – Pd) – chef Massimiliano Alajmo – punti 93

4) Enoteca Pinchiorri (Firenze) – chef Italo Bassi e Riccardo Monco – punti 92

5) La Pergola (Roma) – chef Heinz Beck – punti 92

6) Villa Crespi (Orta San Giulio – No) – chef Antonino Cannavacciuolo – punti 91

7) Reale (Castel di Sangro – Aq) – chef Niko Romito – punti 90

8) Vissani (Baschi – Tr) – chef Gianfranco Vissani – punti 90

9) St. Hubertus (San Cassiano – Bz) – chef Norbert Niederkofler – punti 89

10) Combal.Zero (Rivoli – To) – chef Davide Scabin – punti 88

11) Da Vittorio (Brusaporto – Bg) – chef Enrico e Roberto Cerea – punti 88

12) Dal Pescatore (Canneto sull’Oglio – Mn) – chef Nadia e Giovanni Santini – punti 88

13) Agli Amici (Udine) – chef Emanuele Scarello – punti 87

14) Casa Perbellini (Verona) – chef Giancarlo Perbellini – punti 87

15) Don Alfonso 1890 (Sant’Agata sui Due Golfi – Na) – chef Alfonso ed Ernesto Iaccarino – punti 87

16) Duomo (Ragusa) – chef Ciccio Sultano – punti 87

17) La Madia (Licata – Ag) – chef Pino Cuttaia e Loredana Cipriano – punti 87

18) La Peca (Lonigo – Vi) – chef Nicola e Pierluigi Portinari – punti 87

19) La Trota dal 63 (Rivodutri – Ri) – chef Sandro e Maurizio Serva – punti 87

20) Madonnina del Pescatore (Senigallia – An) – chef Moreno Cedroni – punti 87

21) Uliassi (Senigallia – An) – chef Mauro Uliassi – punti 87

22) Atman (Lamporecchio – Pt) – chef Igles Corelli – punti 86 – new entry 2017

23) Berton (Milano) – chef Andrea Berton – punti 86

24) Cracco (Milano) – chef Carlo Cracco – punti 86

25) El Molin (Cavalese – Tn) – chef Alessandro Gilmozzi – punti 86

26) Ilario Vinciguerra (Gallarate – Va) – chef Ilario Vinciguerra – punti 86

27) Imàgo (Roma) – chef Francesco Apreda – punti 86

28) Laite (Sappada – Bl) – chef Fabrizia Meroi – punti 86

29) Marconi (Sasso Marconi – Bo) – chef Aurora Mazzucchelli – punti 86

30) Miramonti l’Altro (Concesio – Bs) – chef Philippe Léveillé – punti 86

31) Torre del Saracino (Vico Equense – Na) – chef Gennaro Esposito – punti 86

32) Al Gambero (Calvisano – Bs) – chef Edvige e Paola Gavazzi – punti 85

33) All’Enoteca (Canale – Cn) – chef Davide Palluda – punti 85

34) Antica Corona Reale-Da Renzo (Cervere – Cn) – chef Gian Piero Vivalda – punti 85

35) Antonio Abbruzzino (Catanzaro) – chef Antonio e Luca Abbruzzino – punti 85

36) Colline Ciociare (Acuto – Fr) – chef Salvatore Tassa – punti 85

37) Da Caino (Manciano – Gr) – chef Valeria Piccini – punti 85

38) D’O (Cornaredo – Mi) – chef Davide Oldani – punti 85

39) Il Pagliaccio (Roma) – chef Anthony Genovese – punti 85

40) Kuppelrain (Castelbello-Ciardes – Bz) – chef Jörg e Kevin Trafoier – punti 85

41) La Bandiera (Civitella Casanova – Pe) – chef Mattia e Marcello Spadone – punti 85

42) La Credenza (San Maurizio Canavese – To) – chef Igor Macchia – punti 85

43) Oasis: Sapori Antichi (Vallesaccarda – Av) – chef Michelina e Maria Luisa Fischetti, Mariagrazia Longo – punti 85

44) Piccolo Lago (Verbania) – chef Marco Sacco – punti 85

45) Spinechile (Schio – Vi) – chef Corrado Fasolato – punti 85

46) Taverna Estia (Brusciano – Na) – chef Francesco Sposito – punti 85

One comment

  1. 3

    I have checked your site and i’ve found some duplicate content, that’s why
    you don’t rank high in google, but there is a tool that can help you to create 100% unique
    articles, search for; Boorfe’s tips unlimited content

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.