News

CRVeneto: 200mln per rilanciare imprese agroalimentari

Cassa di Risparmio del Veneto (Gruppo Intesa Sanpaolo) e Confagricoltura Veneto hanno firmato oggi un accordo che prevede la messa a disposizione da parte della banca di un plafond complessivo di 200 milioni di euro destinato alle imprese agroalimentari.

Un ”accordo per l’agroalimentare” che punta a sostenere le piccole e medie imprese venete del settore garantendo la continuita’ del credito, la liquidita’ necessaria per la gestione ordinaria e soluzioni di investimento a favore dello sviluppo produttivo.

Obiettivi perseguiti grazie alla creazione di un canale diretto Confagricoltura Veneto e Cr Veneto con il sostegno di due strutture specializzate del Gruppo Intesa Sanpaolo: Agriventure e Mediocredito Italiano, dedicate da un lato a sostenere la rete delle filiali nella consulenza e nella promozione dei progetti imprenditoriali piu’ innovativi e dall’altro a sviluppare le piccole e medie imprese.

”L’accordo che oggi e’ stato sottoscritto – precisa il presidente di Confagricoltura Veneto Guidalberto di Canossa – va incontro alle esigenze di liquidita’ delle aziende agricole, che, soprattutto in questo periodo di difficolta’ generalizzata, non riescono, a causa della carenza di risorse finanziarie immediatamente disponibili, ad attuare quelle iniziative di ammodernamento e ristrutturazione che sono indispensabili per conservare o recuperare competitivita’ sui mercati”.

”Anche in una situazione congiunturale non facile, i sistemi coesi possono trovare le migliori soluzioni e il nostro territorio ha piu’ volte dimostrato capacita’ di fare sistema e di uscire rafforzati dalle difficolta’ – ha sostenuto Fabio Innocenzi, Direttore Generale Cr Veneto -. Accordi come quello odierno con Confagricoltura Veneto hanno un duplice obiettivo: da un lato salvaguardare il ruolo strategico di un settore vitale e dall’altro costituire un esempio di interazione fra soggetti diversi uniti dall’intento comune di sostenere il tessuto economico del nostro territorio. Con questo accordo vengono messi a disposizione gli strumenti necessari per le esigenze di liquidita’ e di rafforzamento patrimoniale delle imprese. Grazie anche all’appartenenza ad un Gruppo di rilievo internazionale, la Cassa potra’ mettere a disposizione di ciascuna azienda consulenza e sostegno professionale per offrire tutti gli strumenti necessari a garantire la competitivita’ di un settore strategico per la nostra economia e favorire cosi’ il rilancio della crescita economica del Veneto”.

  

da asca.it

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.